Il consiglio scientifico dell'Accademia Vivarium novum

Il consiglio scientifico dell'Accademia è così composto:

Michael von Albrecht (Università di Heidelberg) • Enrico Berti (Università di Padova) • Gerardo Bianco (Società Magna Grecia) • Luciano Boi (École des hautes études en sciences sociales di Parigi) • Rémi Brague (Università di Parigi 1 e Università di Monaco) • Charles Burnett (Warburg institute - Londra) • Gualtiero Càlboli (Università di Bologna) • Vicente Cristóbal López (Università Complutense di Madrid) • Umberto Curi (Università di Padova) • Dante Della Terza (Università di Harvard) • Giorgio Di Maria (Università di Palermo) • James Dobreff (Università del Massachusetts - Boston) • Andreas Fritsch (Libera Università di Berlino) • Kajetan Gantar (Università di Lubliana) • Alexander Gavrilov (Università di San Pietroburgo) • Guido Giglioni (Università di Macerata) • Paul F. Grendler (Università di Toronto) • Charles Guittard (Università di Parigi Ovest- Nanterre) • Yasmin Haskell (Università dell'Australia occidentale - Perth) • Yves Hersant (École des hautes études en sciences sociales - Parigi) • Vittorio Hösle (Università Notre-Dame dell'Indiana) • Marco Ivaldo (Università "Federico II" di Napoli) • Alberto Jori (Università di Tubinga) • Frank La Brasca (Centre d'études supérieures de la Renaissance dell'Università di Tours) • Christian Laes (Università d'Anversa) • Paolo Maddalena (vicepresidente emerito della Corte costituzionale italiana) • Gianfranco Maddoli (Università di Perugia) • Massimiliano Marotta (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici - Napoli) • Lamberto Maffei (Scuola normale superiore di Pisa e Accademia nazionale dei Lincei) • Giacomo Marramao (Terza Università di Roma) • Matthew McGowan (Università Fordham - New York) • Filippo Mignini (Università di Macerata) • Milena Minkova (Università del Kentucky) • Tomaso Montanari (Università "Federico II" di Napoli) • Bohumila Mouchová (Università di Praga) • Caroline Noirot (Presidente edizioni Les belles lettres, Parigi) • Marco Pellegrini (Università di Bergamo) • Christoph Pieper (Università di Leiden) • Tiziana Provvidera (University college London) • Fidel Rädle (Università di Gottinga) • Pietro Rescigno (Università "la Sapienza" - Roma e Accademia dei Lincei) • Giancarlo Rinaldi (Università di Napoli "L'orientale") • Dirk Sacré (Università Cattolica di Lovanio) • Salvatore Settis (Scuola Normale superiore di Pisa) • Kurt Smolak (Università di Vienna) • Heikki Solin (Università di Helsinki) • Roberto Spataro (Università Pontificia Salesiana) • Giorgio Stabile (Università "la Sapienza" - Roma) • Wilfried Stroh (Università di Monaco) • Mikołaj Szymański (Università di Varsavia) • Filippo Tarantino (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e scientifici "G. Tarantino") • Bernhard Teuber (Università di Monaco) • Stéphane Toussaint (CNRS di Parigi e Société Marsile Ficin) • Terence Tunberg (Università del Kentucky)

In memoriam: membri del Consiglio scientifico scomparsi

Remo Bodei (Scuola normale superiore di Pisa, Accademia nazionale dei Lincei e Università della California di Los Angeles) • Germana Ernst (Università di Roma III) • Gianfranco Fiaccadori (Università di Milano) • Marc Fumaroli (Accademia di Francia) • Gerardo Marotta (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici - Napoli) • Aniello Montano (Università di Salerno) • Oleg Nikitinski (Università di Münster) • Stefano Rodotà (Università "La Sapienza" di Roma e Scuola di Studi Superiori dell'Università di Torino)